ARMATA NECRON DINASTIA THOKT

Ho iniziato a lavorare su una forza d'attacco necron di un amico, e nonostante sia un esercito xeno ho parecchie idee che mi girano in testa, e molta voglia di metter mano a questi pezzi. Per prima cosa ho stabilito le linee guida:

-l'esercito è una forza d'attacco che attualmente presiede e pattuglia una città formicaio in rovina, città precedentemente conquistata. Pertanto le basette saranno tutte di rovine urbane. I pezzi necron dovranno invece portare i segni dei precedenti scontri, essere rovinati e antichi, ma dovranno anche apparire sinistri e pericolosi, dei veri e propri guerrieri a caccia di prede, delle micidiali macchine assassine...


BASETTE
Ho iniziato dalle basette facendo un primo strato di detriti...


 Primo strato di detriti sulla base di uno dei due volanti. A lato i malefici necron raggruppati in 3 unità e pronti a venir riassemblati e primerizzati ad hoc...

 Ecco alcuni esempi di posizionamento per far vedere come vengono le basette. Ovviamente è tutto da colorare, ma la resa direi che è molto buona. Sughero, sabbia e vinavil ben usati danno ottimi risultati!

Dopo alcune prove colore le basette in stile cittadino sono state colorate! Ho iniziato con un velo sottile di colla vinilica e acqua per rinforzare la struttura, poi una mano di nero, poi marrone, drybrush rosso e dettagli in grigio, poi ho fatto uscire il tutto con 3 passaggi leggeri di bianco. Il risultato è sorprendente: rovine urbane, cemento e sassi ovunque!

Ho tenuto un colore abbastanza chiaro perchè i Necron seguiranno la dinastia dinastia thokt per quanto riguarda la colorazione, quindi saranno piuttosto scuri, con luci azzurrate e non verdi.

PRIME PROVE COLORE
Oggi cercherò di testare un paio di prove colore per decidere lo schema di colorazione della fanteria, da questo deriverà tutto lo schema colore dell'esercito.
Ho iniziato con una base di nero e con del grigio chiaro (ad aerografo), quasi per tirar fuori le luci e le forme.




Oggi cercherò di testare un paio di prove colore per decidere lo schema di colorazione della fanteria, da questo deriverà tutto lo schema colore dell'esercito.
La maledettissima colla ciano acrilica GW (o come accidenti si chiama) fa veramente schifo. I pezzi mi si sgretolavano tra le mani... ho dovuto incollare tutto nuovamente con della mitica supercolla!!!!
Ecco la prima mano di primer di una parte dei pezzi:



Ho iniziato dagli spettri che ho sempre amato per la bellezza dei pezzi. Volevo che l'esercito avesse un aspetto predatore, letali macchine killer che si aggiravano silenziose tra le rovine in cerca di superstiti... ho dato una base di grigio scuro, metallo e ruggine, li volevo abbastanza mimetici. Ecco il risultato:




In attesa di dare qualche ritocchino finale e qualche lavatura, mi sono concentrato sui prossimi pezzi: le 2 falci della notte.


Il discorso qui è simile: non volevo renderle una cosa pacchiana, con colori in contrasto con i restanti pezzi. Quindi anche loro dovevano avere un aspetto necron ma abbastanza mimetico. Ho iniziato lavorando il colore base ad aerografo. Successivamente finirò i dettagli e poi le luci, ma x ora sono soddisfatto di come sta venendo!

 Nuovo week-end di pittura e nuovi progressi: questa volta tocca alla fanteria Immortali e Guerrieri! Lascio parlare le foto.


Si cominciaaaaaa!


Nuovo aggiornamento: procedo a colorare i miei amati necrocecchini... in linea con tutto il resto. Le loro basette sono leggermente più "ricche" dei guerrieri, e i pezzi cattivissimi!


Ora passo alle arche. Dopo dubbi e incertezze decido di colorarle intere, senza smontarle. Unica eccezione riguarda il megacannone che è magnetico e viene colorato a parte, esattamente come la prua mobile. Lavoro tutto ad aerografo, limitandomi ad alcuni passaggi leggerissimi di drybrush a pennello e wash di marrone ad olio per ottenere incrostazioni rugginose. Il risultato finale mi piace molto, cattivo e logorato, esattamente come lo volevo! Ecco un po' di foto!


Forse molti di voi non hanno mai provato ad utilizzare le maschere per l'aerografo... e non mi sto riferendo alle maschere che si mettono in faccia per evitare di respirare i colori acrilici nebulizzati... Mi sto riferendo a piccoli pezzi di carta, cartone, plasticard che potete utilizzare mentre aerografate per "mascherare" rapidamente alcune piccole parti del modello, e ottenere così degli effetti sia di luce che di colore di grande impatto! Ecco qui a sinistra un esempio di colorazione con le maschere: linee, riflessi e sfumature presenti sullo scafo sono state realizzate grazie all'ausilio di una mano ferma e maschere in cartone preparate con precisione.
       


 Procedono i personaggi dell'esercito Necrontyr. Mentre iniziano a comparirmi sul tavolo cento nuove basette da fare, i Necron stanno arrivando agli ultimi pezzi! Ecco un bel WIP!

Alla prossima!

6 commenti:

Anonimo ha detto...

molto belle, cosa hai usato, sughero?

Anonimo ha detto...

:D anche io sto recuperando un bel po' di bits per ricreare il mio esercito necron! ;)
Ed

Zerloon ha detto...

Molto belle, non vedo l'ora di vederle dipinte!

Gabriele Moriconi ha detto...

^_^ sono bellissime ^_^

Idarne Sautekh ha detto...

Finalmente sei passato dall'altra parte della barricata! (quella giusta)
Esercito di un "amico" ehh? Si si capisco che devi salvare le apparenze ;-)

Benvenuto nella grande Dinastia dei Necron!

Anonimo ha detto...

mamma che spettacolo! già così fanno paura e non sono neanche finite! uuuu ti odio un po sai?